top of page

Novità Finanziamenti/Bandi per le aziende Gennaio 2022



 

Riassumiamo di seguito alcune delle opportunità di finanziamento, bandi, crediti, fondi attivi ad oggi:


Proroga della data per la presentazione dei progetti di:

  • Transizione Digitale, Ecologica e Internazionalizzazione;

  • Sviluppo di Piattaforme e-commerce;

  • Partecipazione a Fiere e mostre.

L’agevolazione prevede un 25% a fondo perduto (al 40% per le imprese con sede operativa, da almeno 6 mesi, in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) e 75% finanziamento agevolato (tasso al 0,055%) con la possibilità di non presentare garanzie.


Le domande possono essere presentate a sportello fino al 31 Maggio 2022.


É stato emanato un decreto in ​​materia di interventi di efficientamento energetico, ricostruzione antisismica, rimozione delle barriere architettoniche, realizzazione di piscine termali, acquisto di attrezzature e innovazione digitale.

I clienti che possono beneficiare del contributo sono agriturismi, strutture turistiche e ricreative, stabilimenti balneari, centri termali e fieristici.


Il credito d'imposta previsto è fino all'80% su spese e contributi a fondo perduto.

A breve apertura sportello.


É stato emanato un decreto in materia di interventi per le imprese femminili per la nascita, il consolidamento, la diffusione della cultura imprenditoriale e la formazione.

Le attività beneficiarie sono:

  • cooperative e società di persone;

  • società di capitale;

  • imprese individuali;

  • lavoratrici autonome.

Sono ammesse attività nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, dei servizi, del commercio e del turismo, per programmi di investimento da realizzare entro due anni e per spese fino a 250mila euro per nuove imprese e fino a 400mila euro per quelle già esistenti.


I contributi a fondo perduto previsti sono dal 50% all’80% delle spese sostenute.

A breve apertura sportello.


Nuovo Bando con contributi a fondo perduto fino al 65% delle spese ammesse per progetti di domanda: miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro da parte delle Imprese, con un contributo massimo fino a 130.000,00 €.

Sono ammessi progetti di investimento e di sostituzione di macchinari, telematica, adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi, bonifica da materiali contenenti amianto, progetti di micro e piccole imprese operanti nel settore del trattamento e gestione dei rifiuti.

In attesa data di presentazione

 

PIANO TRANSIZIONE 4.0


CREDITO DI IMPOSTA PER MACCHINARI E ATTREZZATURE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali, nuovi materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Il Credito di imposta previsto è del 40% nel 2022; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA PER SOFTWARE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali nuovi immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. Credito di imposta del 20%; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E DESIGN:

Confermato fino al periodo in corso al 31 dicembre 2022.

Riguarda nel dettaglio:

  • Credito d'Imposta del 20% per attività di ricerca e sviluppo;

  • Credito d'Imposta del 10% (elevato al 15% nel caso di obiettivi di transizione ecologica o innovazione digitale 4.0);

  • Credito d'Imposta del 10% per attività di design e ideazione estetica..


FINANZIAMENTI AGEVOLATI “NUOVA SABATINI”:

Investimenti delle PMI per acquisto o acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali. Contributo pari al valore degli interessi calcolati al:

- 2,75% per gli investimenti ordinari;

- 3,575% per gli investimenti in tecnologie 4.0 e tecnologie GREEN.

Cumulabile con il Credito di imposta per Investimenti.


CREDITO DI IMPOSTA FORMAZIONE 4.0: Per il periodo in corso al 31 dicembre 2020 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2022 sono ammissibili:

  • le spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;

  • i costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione;

  • i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;

  • le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette.

Per le aliquote relative alle diverse agevolazioni si rimanda alla tabella sottostante:



 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende di Reggio Emilia, Parma, Modena, Bologna e province nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.

Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

コメント


bottom of page