Novità Finanziamenti/Bandi per le aziende Marzo 2022



 

Riassumiamo di seguito alcune delle opportunità di finanziamento, bandi, crediti, fondi attivi ad oggi:


Proroga Investimenti 4.0

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del d.l. n. 228-2021 viene prorogato fino alla fine dell'anno 2022 il termine per completare gli investimenti 4.0 prenotati con acconto entro il 31 dicembre 2021.


Simest - contributi per l’internazionalizzazione

Ancora disponibili risorse per le misure a valere sulle risorse del PNRR:

  • Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale;

  • Partecipazione di PMI a fiere e mostre internazionali, anche in Italia, e missioni di sistema;

  • Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri(e-commerce).

Domande entro il 31 maggio 2022.

 

BANDI NAZIONALI


Fondo per le piccole e medie imprese creative:

Beneficiari:

A. imprese creative di micro, piccola e media dimensione (tessile, moda, legno, stampa, software, ceramico, artistico…); B. imprese di qualsiasi settore che vogliono acquisire servizi specialistici nel settore creativo.

Contributo: A. 40% a fondo perduto + 40% finanziamento a tasso agevolato B. 80% a fondo perduto (massimo 10.000€)

Spese ammissibili:

A. impianti, macchinari, attrezzature nuovi, software, opere murarie, esigenze di capitale

circolante; B. innovazioni di prodotto, servizio e processo. Sostenimento spese: successive alla data di presentazione delle domande. Valutazione domande: procedura valutativa secondo l’ordine cronologico. Scadenze: con successiva pubblicazione sul sito Invitalia. Misura “Donne in campo”:

Non appena il decreto interministeriale che regola i criteri e le modalità di accesso agli interventi agevolativi della misura “Più Impresa” sarà adeguato alle novità disposte dalla legge di bilancio 2022, le imprese condotte da donne, di qualsiasi età, oltre a disporre di una dotazione finanziaria dedicata, potranno accedere alle seguenti agevolazioni:

- contributo fino al 35% del valore del progetto;

- mutuo a tasso zero fino al 60% del valore del progetto; - limite massimo di intervento di ISMEA entro 1,5 milioni di Euro per singolo progetto. La misura ad oggi prevede mutui a tasso zero per interventi fino a 300.000€ e fino al 95% del valore dell'investimento.

Le domande possono essere presentate fino al 30 marzo 2022.

Imprese femminili:

Le risorse a sostegno dell’imprenditoria femminile sono state integrate con i 400 milioni di euro previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

In particolare il decreto rafforza sia il nuovo “Fondo per l'imprenditoria femminile”, sia le altre misure già avviate come “Nuove Imprese a Tasso zero”, a supporto della creazione di piccole e medie imprese e auto imprenditoria, e “Smart&Start