top of page

Bando per il rafforzamento delle attività libero professionali - 7 Marzo

L’azione è finalizzata ad aumentare la competitività dell’intero sistema produttivo regionale, attraverso progetti volti ad introdurre innovazioni nei processi, nei prodotti, nei servizi offerti e nell’organizzazione.

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda ed essere beneficiari dei contributi previsti nel presente bando i seguenti soggetti:

  • Liberi professionisti ordinistici, titolari di Partita IVA, esercitanti attività riservate, iscritto a Ordini o Collegi professionali;

  • Liberi professionisti non ordinistici, titolari di Partita IVA, autonomi, operanti in forma singola, o associata di "studi formalmente costituiti" (esclusa la forma di Imprese).


Dotazione finanziaria

La dotazione complessiva è di 5 milioni di euro.


Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese concernenti le seguenti voci:


a) Acquisto di attrezzature innovative e infrastrutture telematiche, tecnologiche, digitali;

b) Acquisizione di brevetti, licenze software, cloud e di servizi applicativi o altre forme di proprietà intellettuale, spese per la realizzazione di iniziative e strumenti di comunicazione

c) Consulenze specializzate, riconosciute nella misura massima del 30% della somma delle voci di spesa (a + b), a titolo esemplificativo;

d) Opere murarie e relativi oneri di progettazione e direzione lavori, funzionali alla realizzazione del progetto, riconosciute nel limite massimo di 5.000 euro;

e) Costi generali nella misura massima del 5% dei costi diretti ammissibili dell’operazione, ovvero della somma delle spese di cui alle lettere a+b+c+d


Tipologia ed entità del contributo

A fondo perduto, nella misura massima del 55% della spesa ammessa e per un importo non superiore a euro 60.000,00.

La dimensione minima di investimento ammesso pari a 20.000 euro.


Il contributo è così diviso:

  • una quota parte sarà determinata in misura pari al 35% della spesa ritenuta ammissibile;

  • una eventuale quota parte concedibile fino ad un massimo del 15% della spesa ritenuta ammissibile, a copertura del costo per interessi da sostenersi per l’attivazione di un mutuo di almeno 4 anni


Tempistiche

Dalle ore 10.00 del giorno 07 marzo 2023 , per interventi da realizzarsi entro il 31 dicembre 2023.


Valutazione della domanda

Di tipo valutativo a sportello secondo l’ordine cronologico. L’iter del procedimento istruttorio verrà svolto, entro il termine di 90 giorni.



 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Comentários


bottom of page