top of page

FRIULI VENEZIA GIULIA: Interventi a sostegno dell’imprenditorialità


Numero 5, un punto e uno 0

OBIETTIVO

Con il presente Bando la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in attuazione del Programma regionale (PR) FESR FVG 2021-2027, intende agevolare la realizzazione di progetti di investimento sul territorio regionale finalizzati a promuovere il rafforzamento ed il rinnovamento del sistema produttivo, incentivando, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto, nuove imprese ed aspiranti imprenditori che abbiano sviluppato un’idea progettuale con la definizione di un business plan.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi di cui al presente bando:

  1. Nuove imprese PMI;

  2. Aspiranti imprenditori.


Le nuove imprese devono possedere i seguenti requisiti specifici di ammissibilità:

  1. avere sviluppato un’idea progettuale con la definizione di un business plan;

  2. se imprese, essere regolarmente costituite e iscritte al Registro delle imprese delle CCIAA della Regione Friuli Venezia Giulia con sede legale ovvero un’unità operativa/sede secondaria attiva sul territorio regionale nella quale realizzare il Progetto;

  3. se cooperative o consorzi di cooperative con sede nel territorio regionale, risultare altresì iscritti al Registro regionale delle cooperative;

  4. se imprese artigiane, risultare altresì iscritte all’Albo delle imprese artigiane;

  5. rispettare le condizioni di cui al Regolamento de minimis generale.


Gli aspiranti imprenditori devono, al momento della presentazione della domanda, possedere i seguenti requisiti specifici di ammissibilità:

  1. avere sviluppato un’idea progettuale con la definizione di un business plan;

  2. possedere il requisito di sostenibilità finanziaria in relazione al progetto da realizzare, da dimostrare tramite Business plan, da cui risulti che la “Qualità progettuale” in termini di fattibilità tecnica, prospettiva di mercato, sostenibilità economico-finanziaria sia idonea ad ottenere almeno un giudizio medio basso.


Gli aspiranti imprenditori devono, al momento della presentazione della domanda, impegnarsi entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla comunicazione della verifica positiva di ammissibilità:

  1. a costituirsi presso il Registro delle imprese delle CCIAA della Regione Friuli Venezia Giulia, con sede legale ovvero un’unità operativa/sede secondaria attiva sul territorio regionale nella quale realizzare il Progetto;

  2. nel caso in cui l'impresa sia costituita in forma di società di capitali, a possedere la maggioranza delle quote, oppure, nel caso in cui l'impresa sia costituita in forma di società di persone a esserne il legale rappresentante, oppure nel caso di impresa costituita in forma di società cooperativa a esserne socio oppure nel caso di impresa costituita in forma di impresa individuale a esserne titolare.

Sono escluse dal contributo le fondazioni e le associazioni, i liberi professionisti, i lavoratori autonomi.


PROGETTI AMMISSIBILI

Possono essere finanziati a fondo perduto interventi a sostegno dell’imprenditorialità. È ammissibile il finanziamento di un’unica idea progettuale per beneficiario. Qualora vengano presentate più domande di contributo dallo stesso soggetto beneficiario si considera ammissibile soltanto la prima domanda presentata e le altre vengono archiviate d’ufficio; solo in caso di rinuncia potrà essere valutata la domanda successiva. Sono ammissibili i progetti aventi i seguenti requisiti:

  1. sono realizzati all’interno del territorio della Regione Friuli Venezia Giulia;

  2. ottengono, nella sezione 1 dell’Allegato C, il punteggio minimo previsto per ogni singolo criterio in modo tale da conseguire un punteggio complessivo di almeno 26 punti su 65 massimi disponibili ed ottengono, nella sezione 2 dell’Allegato C il punteggio complessivo di almeno 18 punti su 36 massimi disponibili, di cui almeno 8 punti nella sezione 2.1 e di cui almeno 4 punti nella sezione 2.2.


SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a finanziamento le spese strettamente correlate alla realizzazione dei progetti finanziabili effettivamente sostenute dalla data di avvio del Progetto e non oltre il termine finale del medesimo.

Sono ammissibili le sole spese relative all’acquisizione di beni che risultino nuovi di fabbrica o per espressa dicitura riportata nel documento di spesa o attraverso dichiarazione rilasciata dal venditore.

Sono ammissibili le seguenti spese di investimento strettamente funzionali all’attività dell’impresa, come risultanti dal business plan, che non devono essere inferiori al 70% del totale delle spese ammissibili.

Le suddette spese di investimento sono spese relative a:

a) realizzazione o ampliamento del sito internet;

b) acquisto e installazione dei seguenti beni strettamente funzionali all’esercizio dell’attività d’impresa:

1. impianti per produzione di energia da fonte rinnovabile (fotovoltaico);

2. consulenze e spese tecniche per progettazione, installazione e collaudo dei beni di cui al punto 1, se imputati come spesa di investimento;

3. arredi (mobili funzionali all’attività di impresa con esclusione di suppellettili e complementi di arredo);

4. macchinari, attrezzature, strumenti;

5. hardware e software;

6. acquisizione di brevetti concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi, know-how o altre forme di proprietà intellettuale, diritti di licenza di sfruttamento o di conoscenze tecniche anche non brevettate;

7. certificazione di qualità, deposito dei marchi e registrazione dei brevetti;

8. veicoli, limitatamente a:

i. automezzi destinati al solo trasporto di cose con non più di tre posti, a emissioni zero, intesi esclusivamente automezzi elettrici;

ii. mezzi di trasporto di persone qualora costituiscano il mezzo attraverso il quale si esplica l’attività principale svolta dall’impresa, a emissioni zero, intesi esclusivamente mezzi elettrici.

Sono ammissibili i costi relativi a oneri accessori quali spese di trasporto e di installazione.


DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria del bando è pari a euro 4.199.965,00.


ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Gli aiuti per la realizzazione dei progetti sono concessi nella forma di aiuto in regime de minimis nella misura corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile.

L’importo massimo del contributo a fondo perduto a valere sul presente bando non deve essere superiore a euro 60.000,00. L’importo complessivo degli aiuti de minimis concessi ad un’impresa unica non può superare 300.000,00 euro nell’arco di tre anni.

Per i beneficiari che in domanda si impegnano a concludere il progetto entro un termine ridotto pari a 4 mesi dalla comunicazione del decreto di concessione, l’aiuto per la realizzazione del progetto è concesso nella forma di aiuto in regime de minimis nella misura corrispondente al 70% della spesa ritenuta ammissibile e l’importo massimo del

contributo non potrà essere superiore a euro 70.000,00, fermo restando i limiti di cui al comma 5. Qualora non venga rispettato il termine ridotto di conclusione del progetto, con la conseguenza che non verrà riconosciuta la percentuale di incentivazione del 70%, il contributo verrà rideterminato nella misura del 60% delle spese ammissibili e l’importo

massimo del contributo non potrà essere superiore a euro 60.000,00.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda potrà essere presentata dalle ore 10.00 del 28/02/2024 e fino alle ore 12.00 del 28/06/2024.




 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Comments


bottom of page