top of page

Incentivi per le Imprese Creative

Sono stati stanziati 40 milioni per investimenti nei settori della cultura, arte, musica e audiovisivo.

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione 40 milioni di euro per la valorizzazione della creatività del Made in Italy.


Soggetti Beneficiari

Vengono incentivati gli investimenti di piccole e medie imprese creative per la promozione e l'investimento di attività culturali e artistiche. In particolare l'incentivo è rivolto anche all’audiovisivo (tv, cinema e contenuti multimediali), al patrimonio culturale materiale e immateriale, al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo, al software e ai videogiochi, nonché all’architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei e all’artigianato artistico.


Termini e condizioni

Le procedure funzionali alla presentazione delle domande per richiedere contributi a fondo perduto, l’agevolazione nell’accesso al credito e la promozione di strumenti innovativi di finanziamento, saranno rese disponibili secondo i seguenti termini:

  • l’accreditamento delle imprese non residenti nel territorio italiano sarà possibile a partire dalle ore 10 del 13 giugno 2022; per le imprese italiane non è necessario l'accreditamento.

  • per l’avvio, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese creative la compilazione delle domande sarà possibile a partire dalle ore 10 del 20 giugno 2022 mentre l’invio è previsto a partire dalle ore 10 del 5 luglio 2022;

  • una parte dei fondi è destinata ai progetti di imprese operanti in qualunque settore (non creativo) che intendono acquisire un supporto specialistico nel settore creativo. Per tali progetti il contributo sarà in forma di voucher. La domanda potrà essere compilata a partire dalle ore 10 del 6 settembre 2022 mentre l’invio è previsto a partire dalle ore 10 del 22 settembre 2022.

 

Per maggiori informazioni



Comments


bottom of page