top of page

Bando Formazione Lavoro - Romagna 2022

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Descrizione dell'intervento

La Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini - intende promuovere la maggiore competitività anche internazionale delle imprese del proprio territorio e fornire una misura di supporto per fare fronte alla grave crisi economica e occupazionale.


Ambiti di intervento

Con il presente Bando si intendono sostenere attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto, le iniziative realizzate dalle imprese per incrementare, aggiornare, riorientare le competenze al fine di operare in sicurezza, innescare processi di innovazione, riposizionarsi, adottare nuovi modelli di business, attraverso le seguenti leve:

  • LINEA A “INSERIMENTO IN AZIENDA DI RISORSE UMANE FUNZIONALI AL RILANCIO PRODUTTIVO” Progetti per l’inserimento di figure professionali con l’obiettivo di innovare l’organizzazione dell’impresa e del lavoro. Interventi ammessi: tirocini extracurriculari di almeno 4 mesi, contratti di apprendistato o assunzioni a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi, ovvero a tempo indeterminato, con l’obiettivo di innovare la gestione del lavoro e gli stessi processi aziendali attraverso l’inserimento di nuove competenze, anche con lo strumento del temporary management.

  • LINEA B “COMPETENZE IN AZIENDA PER LA RIPARTENZA E LA RESILIENZA” Interventi ammessi: formazione e/o servizi di assistenza tecnica e professionale e consulenza: B1. Salute e la sicurezza; B2. Organizzazione del lavoro; B3. Competenze strategiche; B4. Riconversione dei processi produttivi in un’ottica di sostenibilità ambientale e di risparmio energetico, di ricerca di nuove fonti di reperimento delle materie prime e di accessibilità.


Spese ammissibili

I costi e le attività per le quali si richiede il contributo camerale devono riguardare interventi presso la sede o le unità locali ubicate nelle province di Forlì-Cesena o Rimini.

Sono ammissibili le spese per:

  • Linea A: tirocini extracurriculari a titolo oneroso di durata minima di 4 mesi, assunzioni a fronte di contratti di apprendistato e a tempo determinato della durata di almeno 6 mesi e di contratti a tempo indeterminato sottoscritti a partire dall’1/1/2022. Non sono ammissibili rinnovi di precedenti contratti/tirocini attivati prima dell’1/1/2022.

  • Linea B: servizi di formazione, assistenza tecnica e professionale, consulenza, coerenti con le finalità del bando. Tutti gli interventi e le spese devono essere inerenti ad attività e/o oneri di competenza dell’anno 2022 e comprovati da fatture, note o da altra documentazione contabile emesse a partire dall’01/01/2022 fino al 31/12/2022, nonchè regolarmente pagate e quietanzate entro la data di trasmissione della rendicontazione del 28/02/2023. Tutte le spese si intendono al netto dell’IVA, il cui computo non rientra nelle spese ammesse, ad eccezione del caso in cui il soggetto beneficiario ne sostenga il costo senza possibilità di recupero (indetraibilità).


Soggetti beneficiari

Le agevolazioni di cui al presente Bando sono riservate alle imprese che, alla data di presentazione della domanda e fino alla concessione dell’aiuto, siano micro, piccole e medie imprese (MPMI), con sede legale e/o un’unità operativa nelle province di Forlì-Cesena e /o Rimini iscritte al Registro delle imprese della Camera di Commercio della Romagna;


Natura ed entità dell'agevolazione

La dotazione finanziaria messa a disposizione sotto forma di contributo dall’Ente camerale per il presente Bando è pari a euro 100.000,00.

I contributi avranno un importo unitario massimo, nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis, di 5.000 euro (LINEE A o B complessivamente), elevabile di 100 euro per premialità alle imprese in possesso del rating di legalità.

I contributi sono erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art. 28, comma 2, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600.

  • Per la Linea A l’entità del contributo, determinata in base alla durata del contratto, potrà ammontare a euro: >=4 mesi e <6 mesi >=6 mesi e <12 mesi >=12 mesi o t. indeterminato tirocinio extracurriculare 1.000 1.500 2.000 apprendistato / 1.500 2.000 contratto di lavoro / 1.500 2.000 + 1.000,00 euro una tantum per ogni ulteriore contratto/tirocinio di durata ammissibile dal bando + 200,00 euro una tantum in caso di inserimento in azienda tramite contratto/tirocinio di persona/e diversamente abile/i certificata/e ai sensi della Legge 104/92

  • Per la Linea B l’entità del contributo è pari al 50% delle spese ammissibili e viene assegnato alle imprese che, sia in fase di presentazione dell’istanza che in fase di rendicontazione, avranno sostenuto spese non inferiori a euro 1.000,00.


Presentazione delle domande

È ammessa per ciascuna impresa un’unica istanza di contributo, anche se comprensiva di entrambe le linee; eventuali interventi effettuati su più sedi/unità locali della medesima impresa devono essere riuniti nella stessa domanda di contributo. In caso di presentazione di più domande è tenuta in considerazione solo la prima domanda presentata in ordine cronologico purchè ricevibile.


Le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del titolare/legale rappresentante, attraverso lo sportello online “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 10:00 del 25/07/2022 alle ore 16:00 del 30/09/2022.

 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.

Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Yorumlar


bottom of page