top of page

Novità Finanziamenti/Bandi per le aziende Maggio 2022

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Riassumiamo di seguito alcune delle opportunità di finanziamento, bandi, crediti, fondi attivi per il mese di Maggio 2022!


IN EVIDENZA

BANDI CAMERALI

  • REGGIO EMILIA: Bando per l’ottenimento di certificazioni ambientali, etiche e sociali - Anno 2022

  • LOMBARDIA: Bando Credito futuro 2022


 

NEL DETTAGLIO


NUOVO PATENT BOX

Partecipa al Webinar in programma il 18 Maggio alle ore 17 per saperne di più sulle agevolazioni fiscali che può ottenere la tua Azienda dal nuovo Patent Box!


BONUS ENERGIA 2022

Il Decreto energia 2022 prevede diversi aiuti alle imprese definite nelle categorie di energivore, gasivore o a consumi normali.

Per il 2° trimestre 2022 il credito d'imposta rispettivamente per energivore e gasivore è rispettivamente del 20% e 25%.

Per saperne di più, leggi l'articolo completo.


 

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

Il Consiglio dei Ministri, ha approvato nella seduta del 2 maggio 2022 un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi Ucraina.

Tra queste vi si trova una misura relativa al credito di formazione 4.0: le aliquote del credito d’imposta previsto dalla legge n. 160/2019 per le spese di formazione del personale dipendente finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze tecnologiche sono aumentate dal 50 al 70% (per le piccole imprese) e dal 40 al 50% (per le medie imprese).

 

FONDO PER GLI INVESTIMENTI INNOVATIVI DELLE IMPRESE AGRICOLE

Il Fondo per gli investimenti innovativi delle imprese agricole è stato istituito a supporto delle imprese del settore per l’acquisto di beni materiali e immateriali nuovi strumentali all’attività di trasformazione o commercializzazione di prodotti.

Contributo

Il contributo previsto è a fondo perduto pari al 30% delle spese ammissibili per l’acquisto e/o installazione di beni ordinari; 40% delle spese ammissibili per l’acquisto/installazione di beni 4.0. Il contributo è riconosciuto nel limite massimo di 20.000 €.

Soggetti Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese agricole con le seguenti caratteristiche:

  • iscritte presso l’INPS o l’INAIL;

  • operanti nel settore della produzione agricola primaria, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli;

  • costituite ed iscritte nel Registro delle imprese – sezione speciale imprese agricole.

Spese ammissibili

Riguardano spese sostenute, successivamente alla presentazione della domanda, per l’acquisto e l’installazione di:

  • beni materiali strumentali;

  • beni materiali strumentali 4.0 di cui all’allegato A della legge n. 232/2016; ○ beni immateriali strumentali 4.0 di cui all’allegato B della legge n. 232/2016. ● Importo minimo dell’investimento pari a 5.000 €.

Scadenze

Le domande devono essere presentate a partire dal 23 maggio 2022 ed entro il 23 giugno 2022.

 

INDUSTRIA CONCIARIA

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di un Decreto di Dicembre 2021, si intende istituire un fondo a sostegno dell'industria conciaria e la tutela delle filiere nel settore conciario.

Il fondo prevede:

Dotazione finanziaria: 10.000.000€.

Contributo: a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili, che devono essere tra 50.000€ e 200.000€.

Beneficiari: le imprese facenti parte di un distretto conciario.

Interventi ammissibili:

  • acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica, comprese le relative spese di installazione;

  • programmi informatici e licenze software;

  • formazione del personale inerente agli aspetti su cui è incentrato il progetto a fronte del quale è richiesta l'agevolazione. La formazione deve essere acquisita da terzi che non hanno relazioni con l'acquirente e alle normali condizioni di mercato, in misura non superiore al 10% dell'importo del progetto;

  • acquisto di beni immobili e realizzazione di opere murarie e assimilabili nel limite del 30% delle spese ammissibili complessive.

Tempistiche progetti: successivi alla presentazione della domanda.

Valutazione: procedura valutativa con procedimento a sportello.

Presentazione domande: su Invitalia con prossimo provvedimento.

 

IMPRESE CREATIVE

Beneficiari:

A. imprese creative di micro, piccola e media dimensione (tessile, moda, legno, stampa, software, ceramico, artistico…)

B. imprese di qualsiasi settore che vogliono acquisire servizi specialistici nel settore creativo.

Contributo:

A. 40% a fondo perduto + 40% finanziamento a tasso agevolato.

B. 80% a fondo perduto (massimo 10.000€).

Spese ammissibili:

A. impianti, macchinari, attrezzature nuovi, software, opere murarie, esigenze di capitale circolante.

B. innovazioni di prodotto, servizio e processo.

Sostenimento spese:

successive alla data di presentazione delle domande.

Valutazione domande:

procedura valutativa secondo l’ordine cronologico.

Scadenze:

con successiva pubblicazione sul sito Invitalia.

 

BANDO ARTIGIANI - FVG Sono ancora aperti i termini per la presentazione al CATA delle domande di contributo a favore del comparto artigiano. Se hai un'attività artigiana o artistica (NO LIBERO PROFESSIONISTA) affrettati e partecipa al Bando dedicato alla regione Friuli Venezia-Giulia per ricevere contributi a fondo perduto per le spese sostenute dal 1/1/2021 al 30/11/2022!

 

BANDI CAMERALI


LOMBARDIA - Bando Credito futuro 2022

Bando a sostegno delle MPMI Lombarde per il miglioramento dell'accesso al credito tramite un contributo sui tassi di interesse per le operazioni di investimento, acquisto macchinari, attrezzature , impianti, beni strumentali, software e tecnologie digitali.


Possono partecipare tutte le MPMI iscritte al Registro delle Imprese con sede in Lombardia.

Le domande devono essere trasmesse tramite modalità telematica dalle ore 11.00 del 25 Maggio 2022 alle 17.00 del 30 Novembre 2022.

 

REGGIO EMILIA - Bando per l’ottenimento di certificazioni ambientali, etiche e sociali - Anno 2022


Bando dedicato alle MPMI di Reggio Emilia per incentivare l'ottenimento di certificazioni ambientali delle imprese, e le certificazioni etiche e sociali che abbiano una ricaduta sull’ambiente.

Soggetti beneficiari

MPMI come definite dall’Allegato I al Reg. 651/2014/UE con sede legale operativa o unità operativa (escluso magazzino e deposito) in provincia di Reggio Emilia.

Agevolazione

L’intensità dell’agevolazione è pari al 50% dei costi sostenuti e ammissibili al netto di iva, fino al raggiungimento dell’importo massimo di contributo pari a € 14.000,00 oltre la premialità di € 250,00 relativa al rating di legalità.


Certificazioni ammesse

I contributi a fondo perduto (voucher) verranno assegnati a fronte dell’ottenimento di una delle seguenti certificazioni ambientali, sociali o etiche:

- UNI EN ISO 14001:2015

- UNICEI EN ISO 50001:2018

- ReMade in Italy

- Plastica seconda vita

- FSC catena di custodia

- EMAS 1221/2009

- Carbon Footprint di organizzazione UNI EN ISO14064-1:2019

- Carbon Footprint di prodotto UNI EN ISO 14067:2018

- Certificazione BCorp per il riconoscimento di impresa Benefit.

Spese Ammissibili

Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le spese sostenute a partire dal 16/05/2022 e fino al 31/12/2023 (data fattura e data pagamento) e riconducibili all’attività di certificazione relative a:

  • spese di consulenza per l’ottenimento della certificazione (ambientale, etica o sociale prescelta e deve risultare in modo inequivocabile dalla causale della fattura);

  • spese per indagini finalizzate alle analisi ambientali iniziali e/o finali (esempio: emissioni, scarichi carotaggi, analisi fonometriche);

  • spese fatturate dall’ente certificatore o verificatore;

Gli investimenti proposti dovranno portare all’ottenimento della certificazione scelta.

L’investimento minimo ritenuto ammissibile all’agevolazione non può essere inferiore a € 5.000,00.

 

PIANO TRANSIZIONE 4.0


CREDITO DI IMPOSTA PER MACCHINARI E ATTREZZATURE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali, nuovi materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Il Credito di imposta previsto è del 40% nel 2022; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA PER SOFTWARE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali nuovi immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. Credito di imposta del 20%; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E DESIGN:

Confermato fino al periodo in corso al 31 dicembre 2022.

Riguarda nel dettaglio:

  • Credito d'Imposta del 20% per attività di ricerca e sviluppo;

  • Credito d'Imposta del 10% (elevato al 15% nel caso di obiettivi di transizione ecologica o innovazione digitale 4.0);

  • Credito d'Imposta del 10% per attività di design e ideazione estetica..


FINANZIAMENTI AGEVOLATI “NUOVA SABATINI”:

Investimenti delle PMI per acquisto o acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali. Contributo pari al valore degli interessi calcolati al:

- 2,75% per gli investimenti ordinari;

- 3,575% per gli investimenti in tecnologie 4.0 e tecnologie GREEN.

Cumulabile con il Credito di imposta per Investimenti.


CREDITO DI IMPOSTA FORMAZIONE 4.0: Per il periodo in corso al 31 dicembre 2020 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2022 sono ammissibili:

  • le spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;

  • i costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione;

  • i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;

  • le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette.

Per le aliquote relative alle diverse agevolazioni si rimanda alla tabella sottostante:

credito di imposta

investimenti 2020

investimenti 16 novembre 2020 - dicembre 2021

investimenti 2022

BENI STRUMENTALI MATERIALI 4.0

40%

50%

40%

BENI STRUMENTALI MATERIALI

6%

10%

6%

BENI STRUMENTALI IMMATERIALI 4.0

15%

20%

20%

BENI STRUMENTALI IMMATERIALI

-

10%

6%

se modalità di lavoro agile

-

15%

-

RICERCA E SVILUPPO

12%

20%

20%

INNOVAZIONE

6%

10%

10%

INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER TRANSIZIONE ECOLOGICA O INNOVAZIONE DIGITALE

10%

15%

15%

DESIGN E IDEAZIONE ESTETICA

6%

10%

10%

FORMAZIONE 4.0

50%

50%

50%


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.

Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Kommentare


bottom of page