Voucher innovation manager: 50.000.000 in dotazione per l'innovazione delle PMI e RETI DI IMPRESA

Aggiornamento: 30 set 2019

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con il decreto 25 settembre 2019, ha definito le

modalità ed i termini per la presentazione delle domande e le procedure di concessione ed

erogazione del "Voucher innovation manager”, previsto per i due periodi d’imposta 2019 e

2020. Le risorse finanziarie disponibili per la concessione delle agevolazioni previste dal

decreto, per le annualità 2019 e 2020, ammontano a euro

50.000.000,00 (cinquantamilioni/00).



A chi è rivolto

Il contributo è rivolto alle PMI e alle reti di imprese per l’acquisto di consulenze specialistiche relative ai processi di trasformazione tecnologica e digitale e ai processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi delle micro, piccole e medie imprese.




Contattaci ora per informazioni su questa opportunità



Spese ammissibili

Le spese devono essere sostenute a titolo di compenso per le prestazioni di consulenza

specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito

temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi, nella

struttura organizzativa dell’impresa o della rete. il soggetto proponente è tenuto a indicare il

manager qualificato con cui intende sottoscrivere il contratto per le prestazioni di consulenza

specialistica ammissibili al contributo, individuandolo tra i soggetti dell’elenco MISE.


Le spese devono indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione

tecnologica e digitale attraverso l’applicazione di una o più delle seguenti tecnologie

abilitanti:


a) big data e analisi dei dati;

b) cloud, fog e quantum computing;

c) cyber security;

d) integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi

aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale;