top of page

Contributi finalizzati a contrastare fenomeni di deindustrializzazione - Lazio

Gli incentivi potranno essere richiesti dalle imprese manifatturiere che realizzano investimenti volti al potenziamento o alla riqualificazione di insediamenti già esistenti o per l'insediamento di nuove unità produttive

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Soggetti beneficiari

Imprese manifatturiere già insediate nei territori comunali di competenza dei consorzi industriali seguenti:

  • Consorzio per lo sviluppo industriale del Lazio Meridionale;

  • Consorzio per lo sviluppo industriale del Sud Pontino;

  • Consorzio per lo sviluppo industriale Roma - Latina;

  • Consorzio per lo sviluppo industriale Piceno Consind;

  • Consorzio per lo sviluppo industriale di Frosinone;

  • Consorzio per lo sviluppo industriale della Provincia di Rieti

Dotazione finanziaria

La dotazione complessiva è di 43 milioni di euro per l'anno 2022 e 45 milioni di euro per l'anno 2023.


Spese ammissibili

Sostenute a decorrere dalla data del 30 Novembre 2021 e fino al 31 Dicembre 2023 e relative a:

  • costi relativi ad acquisto di macchinari, impianti, arredi, attrezzature e beni, anche immateriali

  • opere murarie e opere impiantistiche strumentali.

Progetti ammissibili

Le risorse sono destinate a contrastare fenomeni di deindustrializzazione attraverso la concessione di incentivi economici in favore di imprese manifatturiere che realizzano investimenti volti al potenziamento o riqualificazione di insediamenti produttivi già esistenti, oppure per l'insediamento di nuove unità produttive.


Tipologia ed entità del contributo

Contributo in conto capitale del 100% delle spese fino all'importo massimo complessivo di 200.000 euro per Impresa.


Tempistiche

Le domande di contributo possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 24 Gennaio 2023, fino alle ore 12.00 del 24 Marzo 2023.


Valutazione della domanda

Le domande vengono esaminate in ordine cronologico di presentazione.




 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Comments


bottom of page