top of page

EMILIA ROMAGNA (FORLI-CESENA, RIMINI): Bando prevenzione eventi climatici




Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.


OBIETTIVO

La Camera di commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini intende sostenere le micro e le PMI delle province di Forlì-Cesena e di Rimini per contrastare e prevenire i danni derivanti da eventi calamitosi e da cambiamento climatico, attraverso la concessione di contributi per la realizzazione di investimenti e azioni finalizzate a favorire la protezione delle persone e dei beni aziendali, nonché la continuità dell’attività imprenditoriale.


SOGGETTI BENEFICIARI

Micro o Piccole o Medie imprese (MPMI) delle province di Forlì-Cesena e di Rimini.


SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese riferite all’acquisto di beni per far fronte a possibili danni causati da calamità naturali, per migliorare la risposta alle emergenze e per la prevenzione, quali:

  • barriere frangi acque/paratie;

  • strutture per elevare materiali e macchine;

  • serramenti a tenuta stagna antiallagamento;

  • sistemi di canalizzazione e/o recupero dell’acqua (ad esempio: pavimentazione galleggiante con annesso sistema di pompe di dispersione per convogliare l'acqua in pozzetti dedicati, scollegati dal sistema fognario);

  • attrezzature e macchinari per la rimozione e movimentazione di terra, fango e neve;

  • rilevatori antiallagamento;

  • generatori elettrici;

  • motopompe;

  • sistemi di stoccaggio e riciclo dell’acqua (piovana, di scarico);

  • reti, pannelli e altri mezzi frangivento o antigelo;

  • sistemi di riscaldamento e protezione di piante e colture in pieno campo, sistemi di irrigazione antibrina;

  • sistemi di comunicazione e diffusione di segnali di emergenza ed evacuazione, oltre a quanto previsto dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro;

  • sistemi di assorbimento e contenimento di sostanze disperse nell’ambiente oltre le previsioni di legge;

  • sistemi di videosorveglianza per il monitoraggio di zone non presidiate da personale, purché collegati a sensori e/o sistemi di allarme attivabili in caso di pericolo causato dagli eventi di cui all’art. 2 comma 1;

  • interventi di desigillazione delle aree esterne di pertinenza, a condizione che riguardino almeno il 30% della superficie cementata/asfaltata e che comporti una trasformazione a verde di un minimo di 100mq, da documentare nel preventivo del fornitore.

La domanda dovrà fare riferimento ad investimenti/spese programmati e ancora da realizzare, il cui costo da sostenere deve essere documentato con preventivi.

i preventivi dovranno essere datati e firmati dal fornitore e non potranno essere antecedenti al 01/02/2024.


DOTAZIONE FINANZIARIA

Stanziamento complessivo pari ad euro 700.000.


ENTITA' DEL CONTRIBUTO

Il contributo viene concesso fino ad un massimo del 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di euro 10.000,00, a prescindere dal numero di beni e servizi acquistati e dal numero delle sedi cui gli stessi si riferiscono.

Alle imprese in possesso del rating di legalità in corso di validità al momento della domanda e fino alla erogazione del contributo verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

Non saranno liquidati contributi di ammontare inferiore a euro 1.000.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le richieste di contributo, compilate sulla base della modulistica predisposta, devono essere trasmesse dalle ore 10:00 del 19/03/2024 alle ore 14:00 del 28/06/2024.


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Komentar


bottom of page