top of page

FRIULI VENEZIA GIULIA: Ammodernamento tecnologico per le imprese artigiane

Sono finanziabili le iniziative dirette ad introdurre nel processo aziendale innovazioni di prodotto e di processo per Promuovere la competitività e la sostenibilità delle imprese artigiane

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Soggetti beneficiari

Microimprese, le piccole e medie imprese, i consorzi e le società consortili, anche in forma cooperativa, iscritti all’Albo provinciale delle imprese artigiane (A.I.A.):

- che siano iscritte all’A.I.A. da almeno tre anni alla data di presentazione della domanda;

- che non siano operanti nei settori delle lavorazioni artistiche, tradizionali e dell’abbigliamento su misura, ad eccezione delle imprese operanti nei medesimi settori non localizzate nei centri urbani;

- che nel corso della stessa annualità, non abbiano presentato domanda di contributo per gli incentivi a favore delle imprese artigiane di piccolissime dimensioni


Dotazione finanziaria

L’intensità dell’aiuto in contributo a fondo perduto è pari al 40% delle spese ammissibili ed è elevata di 5 punti percentuali per le imprese cui sia stato attribuito il rating di legalità con delibera dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato.

La spesa complessiva ammissibile deve rientrare nei seguenti limiti:

- importo minimo pari a 3.000,00 euro

- importo massimo pari a 25.000,00 euro


Interventi ammissibili

Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2022, di seguito indicate:

l’acquisto e l’installazione di macchinari, macchine operatrici prive di targa, impianti, strumenti e attrezzature nuovi di fabbrica di importo unitario pari o superiore a 100,00 euro, al netto dell’IVA;

  • acquisto di hardware, software e licenze d’uso di importo unitario pari o superiore a 100,00 euro, al netto dell’IVA;

  • installazione degli hardware e dei software di importo pari o superiore a 300,00 euro, al netto dell’IVA

  • personalizzazione dei software in uso presso l’impresa volta ad introdurre nel processo aziendale

  • innovazioni di prodotto e di processo, di importo pari o superiore a 300,00 euro, al netto dell’IVA

  • assistenza iniziale all’imprenditore, ai soci, collaboratori e dipendenti per il corretto utilizzo dei beni acquistati ai sensi

  • delle lettere precedenti, con esclusione delle spese di trasferta.


Tempistiche e presentazione della domanda

Le domande di contributo unitamente alla rendicontazione della spesa devono essere presentate, a conclusione del programma di investimento, per via telematica tramite il sistema dedicato on line.


I termini di presentazione delle domande sono i seguenti:

- dalle ore 10:00 del 31 marzo 2023

- alle ore 16:00 del 30 novembre 2023.


Procedimento valutativo a sportello con svolgimento dell'istruttoria delle domande secondo l'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.



 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Σχόλια


bottom of page