top of page

LOMBARDIA (MI, MB, LO): Bando CONneSSi




Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.


OBIETTIVO

Con il presente bando la Camera di Commercio intende favorire lo sviluppo di una cultura digitale funzionale ai temi dell’internazionalizzazione coerentemente con i progetti “Internazionalizzazione 20%”, e “Punto Impresa Digitale” (PID).

E’ obiettivo del bando sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati per l’export attraverso la progettazione e l’adozione di interventi di marketing digitale, nonché l’aumento delle competenze interne delle aziende sui temi del digital export.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare la domanda di partecipazione per il presente bando ed essere beneficiarie dei relativi contributi:

  • Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali iscritte al Registro Imprese della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, attive in qualsiasi settore e titolari di un sito internet/ecommerce proprietario, redatto in almeno una lingua differente dall’italiano, attivo e pienamente operativo, con dominio registrato prima del giorno 01/07/2023 e di almeno uno dei seguenti canali digitali già attivi e operativi:

    • una pagina aziendale/di prodotto su un marketplace internazionale

    • una o più pagine social aziendali (es. Facebook, Tiktok, Instagram Linkedin.....)

Non potranno essere considerate ammissibili al contributo le imprese che sono state assegnatarie di un contributo a valere su uno dei Bandi:

• CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – CONneSSi Anno 2021

• CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – CONneSSi Anno 2022

• CONtributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali – CONneSSi Anno 2023


SPESE AMMISSIBILI

Il bando prevede lo sviluppo di attività di espansione del business sui mercati internazionali realizzate con strumenti e servizi digitali, finalizzate al miglioramento della presenza online delle imprese, ed all’introduzione dei propri servizi e/o prodotti su nuovi mercati di esportazione. Il mercato italiano non è, dunque, un target di destinazione ammissibile ai fini dell’ottenimento del contributo previsto dal Bando.


Sono ammissibili le spese per:

a. ATTIVITA’ DI DIGITAL MARKETING: spese sostenute per l’implementazione di una strategia di marketing digitale volta a aumentare la visibilità dell’azienda a livello digitale.

Sono considerate ammissibili solo le spese per i seguenti interventi:

  • Content marketing (creazione e la distribuzione di contenuti rilevanti, come articoli, blog, ecc),

  • Social Media Marketing su pagine aziendali (creazione e pubblicazione di contenuti, interazione con i follower e misurazione delle prestazioni su piattaforme di social media come Facebook, Instagram, Twitter.....)

  • Display Advertising (creazione di annunci grafici, selezione di piattaforme e rete di annunci, test creativi A/B, retargeting- escluse spese di campagna)

  • Email marketing (creazione, pianificazione ed invio di messaggi promozionali, \informative o di relazione tramite email a potenziali target - esclusi canoni di abbonamento a piattaforme che offrano questo servizio)

La spesa massima ammissibile per questa tipologia di interventi potrà essere pari ad Euro 6.000,00 (IVA esclusa).


b. CAMPAGNE DI PROMOZIONE SU MOTORI DI RICERCA, MARKETPLACE E/O CANALI SOCIAL: Le spese incluse in questa tipologia sono relative esclusivamente all’acquisto di ADV su canali digitali e ad eventuali spese di gestione della/e campagna/e medesima/e da parte di fornitori terzi.

La spesa massima ammissibile per questa tipologia di intervento (sia autonomo dell’impresa che attraverso un fornitore terzo) potrà essere pari ad Euro 8.000,00 (IVA esclusa).

b1) Campagne gestite autonomamente dall’azienda richiedente Acquisto ADV da parte dell’azienda richiedente: Spese sostenute direttamente dall’azienda per l'acquisto di ADV (senza utilizzo di fornitori a supporto della realizzazione delle campagne), per campagne di promozione attraverso i principali motori di ricerca (es. Google), marketplace (es. Amazon, Zalando...) o piattaforme social (Facebook, Linkedin) indirizzate ai mercati internazionali.

b2) Campagne totalmente realizzate da fornitori: Spese sostenute con fornitori di servizi digitali a cui vengono demandate entrambe le attività di:

  1. creatività, pianificazione, gestione, realizzazione e monitoraggio delle campagne;

  2. acquisto di ADV per campagne di promozione attraverso i principali motori di ricerca, marketplace o piattaforme social indirizzate ai mercati internazionali.

b3) Campagne gestite da fornitore, con acquisto di ADV da parte dell’impresa richiedente: Spese sostenute con fornitori di servizi digitali a cui vengono demandate le attività di, creatività, pianificazione, gestione, realizzazione e monitoraggio di campagne di promozione; mentre le spese di acquisto ADV per tali campagne saranno sostenute direttamente dall’impresa richiedente. Le campagne saranno realizzate attraverso i principali motori di ricerca (es. Google), marketplace (es. Amazon...) o piattaforme social (Facebook, Linkedin) indirizzate ai mercati internazionali.


c. ATTIVITA’ di SEO (Search Engine Optimization) e SEM (Search Engine Marketing): Spese sostenute per migliorare l’indicizzazione ed il posizionamento all’interno dei motori di ricerca del sito internet (es. Google, Bing etc...), al fine di aumentare il traffico da parte di potenziali interlocutori esteri.

Saranno considerate ammissibili solo le spese per i seguenti interventi: Analisi del Sito Web, Ricerca delle Parole Chiave, Ottimizzazione On-Page, Creazione di Contenuti di Qualità, Link Building, Ottimizzazione per Dispositivi Mobili, Ottimizzazione della Velocità del Sito, Monitoraggio e Analisi, Rapporti e Comunicazione, Ottimizzazione per la Voice Search, Gestione delle Recensioni, Strategia di Contenuto a Lungo Termine, Ottimizzazione per i Rich Snippets.

La spesa massima ammissibile per questa tipologia di intervento potrà essere pari ad Euro 6.000,00 (IVA esclusa).


DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse finanziarie complessivamente messe a disposizione dalla Camera di Commercio sono pari a euro 2.500.000,00.


ENTITA' DEL CONTRIBUTO

Il contributo a fondo perduto è erogato con le seguenti caratteristiche:

  • l’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese considerate ammissibili al netto di IVA, fino a un massimo di 10.000,00 euro;

  • l’investimento minimo è pari a euro 5.000,00;.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le richieste di contributo potranno essere presentate dalle ore 10.00 del giorno 15 febbraio 2024 fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 19 aprile 2024.


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Comentários


bottom of page