top of page

Novità Finanziamenti/Bandi per le aziende Febbraio 2022



 

Riassumiamo di seguito alcune delle opportunità di finanziamento, bandi, crediti, fondi attivi ad oggi:


Beneficiari: PMI

Contributo: 25% a fondo perduto (40% per le imprese con sede operativa, da almeno 6 mesi, in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) e 75% finanziamento agevolato (tasso al 0,051%).

Caratteristiche: la misura si divide in 3 linee, ognuna con le proprie spese ammissibili:

Transizione digitale, ecologica e internazionalizzazione;

● Partecipazione a fiere e mostre internazionali;

● Sviluppo e-commerce in paesi esteri.

Sostenimento spese: devono essere sostenute dopo la ricezione dell’esito della domanda.

Valutazione domande: affidata al comitato agevolazioni di Simest.

Scadenze: prorogato al 31 maggio 2022 il termine per la presentazione delle domande.


Beneficiari: imprese femminili (lavoratrice autonoma / impresa individuale femminile / società di capitali che abbiano donne per due terzi negli organi di amministrazione e proprietarie di quote).

Linee d’azione:

1. incentivi per la nascita e lo sviluppo (costituite da meno di 12 mesi)

2. incentivi per lo sviluppo e il consolidamento (costituite da almeno 12 mesi)

Contributo:

1. 50% o 80% a fondo perduto (a seconda dell’investimento) + servizi di assistenza tecnico-gestionale + voucher per spese di marketing;

2. 50% a fondo perduto e 50% finanziamento agevolato (massimo 80%) + servizi di assistenza tecnico-gestionale + voucher per spese di marketing.

Spese ammissibili: investimenti in impianti, macchinari e attrezzature nuovi, in software e servizi in cloud, personale dipendente, esigenze di capitale circolante.

Sostenimento spese: successive alla presentazione della domanda.

Valutazione domande: procedura valutativa secondo l’ordine di presentazione.

Scadenze: con successiva pubblicazione sul sito Invitalia.


Beneficiari: imprese alberghiere, imprese che svolgono attività agrituristica, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del reparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici

Contributo: credito d’imposta fino all’80%, contributo a fondo perduto fino al 50%

Spese ammissibili: interventi di efficientamento energetico e riqualificazione antisismica e interventi edilizi funzionali, eliminazione barriere architettoniche e interventi edilizi funzionali, realizzazione di piscine termali, spese per la digitalizzazione, acquisto di mobili e complementi d’arredo.

Sostenimento spese: dal 7 novembre 2021 al 31 dicembre 2024

Valutazione domande: secondo l’ordine cronologico

Scadenze: con successiva pubblicazione del decreto attuativo


PMI creative

Beneficiari:

1- imprese creative di micro, piccola e media dimensione (tessile, moda, legno, stampa, software, ceramico, artistico…);

2- imprese di qualsiasi settore che vogliono acquisire servizi specialistici nel settore creativo.

Contributo:

1- 40% a fondo perduto + 40% finanziamento a tasso agevolato;

2- 80% a fondo perduto (massimo 10.000€).

Spese ammissibili:

1- impianti, macchinari, attrezzature nuovi, software, opere murarie, esigenze di capitale circolante;

2- innovazioni di prodotto, servizio e processo.

Sostenimento spese: successive alla data di presentazione delle domande

Valutazione domande: procedura valutativa secondo l’ordine cronologico

Scadenze: con successiva pubblicazione sul sito Invitalia.


BANDI REGIONALI


Beneficiari: PMI manifatturiere con codice ateco compreso tra 10 e 33 con fatturato minimo di 500.000 euro.

Contributo: 50% a fondo perduto (massimo 15.000€).

Spese ammissibili:

● servizi di consulenza TEM e DEM (durata minima 4 mesi)

● percorsi di ottenimento di certificazioni estere

● incontri B2B e B2C fisici o virtuali

● partecipazione a fiere e convegni internazionali fisici o virtuali

● marketing digitale

● business online

● traduzione sito web

● realizzazione materiali promozionali in lingua estera (esclusa la stampa)

Sostenimento spese: fatturate dal 1 febbraio 2022 al 31 dicembre 2022 e pagate entro il 31 gennaio 2023.

Valutazione domande: valutativa a graduatoria.

Scadenze: entro le 14:00 del 1 marzo 2022.


Friuli Venezia Giulia

Beneficiari:

1- microimprese, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio (interventi al punto 1 e 2);

2- microimprese, piccole e medie imprese commerciali (interventi al punto 3).

Contributo: 50% - 60% - 80% in base alla tipologia di investimenti

Spese ammissibili:

● lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione, acquisto di arredi, attrezzature e strumentazioni (anche per pagamenti in moneta elettronica e per il commercio elettronico), sistemi di videosorveglianza e sicurezza innovativi e per l’accrescimento dell’efficienza energetica

● adeguamento di strutture e impianti alle normative in materia di prevenzione incendi, prevenzione infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro, antinquinamento

● acquisto e attivazione di tecnologie digitali e relativa formazione del personale

Sostenimento spese: dal primo gennaio 2021

Valutazione domande: procedura valutativa a graduatoria

Scadenze: entro le 16:30 del 21 marzo 2022


Lombardia - bando Nuova Impresa

Beneficiari: MPMI del settore del commercio, terziario, manifatturiero, artigiani, costruzioni, e iscritte all'albo delle imprese agromeccaniche.

Contributo: a fondo perduto del 50% (massimo 10.000€)

Spese ammissibili:

● onorari notarili e costi relativi alla costituzione d'impresa

● onorari per prestazioni e consulenze relative all'avvio d'impresa

● acquisto di beni strumentali/macchinari/attrezzature/arredi nuovi

● acquisto di software gestionale, professionale e altre applicazioni, licenze d’uso e servizi software di tipo cloud e Saas e simili, brevetti e licenze d’uso sulla proprietà intellettuale

● acquisto di hardware (esclusi smartphone e cellulari)

● registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità e relative spese per consulenze

● canoni di locazione

● sviluppo di un piano di comunicazione

Sostenimento spese: sostenute e quietanzate successivamente al 26 luglio 2021 ed entro la presentazione della domanda

Valutazione domande: secondo l’ordine cronologico

Scadenze: entro il 31 marzo 2022


Lombardia - Fondo Confidiamo nella ripresa

Beneficiari: PMI lombarde dei settori di attività particolarmente penalizzate dalla crisi da Covid 19 (Codici Ateco allegato A del bando)

Contributo:

● un finanziamento a medio termine a valere sulle risorse dei Soggetti finanziatori

● una garanzia regionale gratuita che assiste il finanziamento

● un contributo a fondo perduto pari al 10% del valore del finanziamento (massimo 2.000€)

Valutazione domande: ordine cronologico

Scadenze: dalle ore 11:00 del 25 gennaio 2022 e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria


Umbria - Avviso Travel

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese

Contributo: a fondo perduto del 40%

Spese ammissibili:

● Sviluppo del commercio elettronico, finalizzate alla realizzazione o al miglioramento di piattaforma propria di e-commerce o all'accesso ad un marketplace di terzi

● Consulenze

● Spese per la realizzazione di progetti di formazione ai dipendenti e ai titolari di imprese

● Attività di incoming

● Spese relative al costo personale qualificato

● Spese per promozione

● Spese per comunicazione

● Fiere e eventi di rilevanza internazionale

● Attivazione di strutture e reti commerciali all’estero

● Attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere

Sostenimento spese: a partire dal giorno successivo alla presentazione della domanda

Valutazione domande: secondo l’ordine cronologico

Scadenze: dalle ore 10:00 del 14 febbraio 2022 e fino alle ore 12:00 del 30 giugno 2022


Lazio - Start Up DTC

Beneficiari: piccole imprese costituite da non più di 4 anni

Contributo: composto da 2 quote:

● una quota rapportata all’importo dei conferimenti di capitale in denaro appositamente sottoscritti e versati per realizzare il Piano di attività agevolato

● una quota pari a 20.000 Euro per ogni unità lavorativa media annua incrementale dovuta all’assunzione a tempo determinato (almeno 12 mesi) o indeterminato

Spese ammissibili:

  1. riguardare la produzione e la commercializzazione di beni e servizi a forte contenuto innovativo, destinati o ricompresi nell’ambito dei beni e delle attività culturali;

  2. avere ricadute in termini di crescita del fatturato e occupazionali che siano riconducibili al territorio della regione Lazio;

  3. contenere un ben delineato Piano di Attività, da realizzarsi al massimo entro 12 mesi;

  4. coinvolgere nuove Risorse Umane Qualificate per almeno 860 ore complessive nella realizzazione del Piano di Attività.

Valutazione domande: ordine cronologico

Scadenze: a partire dalle ore 12:00 del 1° febbraio 2022 e fino all’esaurimento delle risorse.

 

PIANO TRANSIZIONE 4.0


CREDITO DI IMPOSTA PER MACCHINARI E ATTREZZATURE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali, nuovi materiali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Il Credito di imposta previsto è del 40% nel 2022; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA PER SOFTWARE 4.0:

Agevolazioni per le imprese che investono in beni strumentali nuovi immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi. Credito di imposta del 20%; fruizione del credito in 3 anni; compensazione immediata in F24 dall’anno di interconnessione.


CREDITO DI IMPOSTA RICERCA, SVILUPPO, INNOVAZIONE E DESIGN:

Confermato fino al periodo in corso al 31 dicembre 2022.

Riguarda nel dettaglio:

  • Credito d'Imposta del 20% per attività di ricerca e sviluppo;

  • Credito d'Imposta del 10% (elevato al 15% nel caso di obiettivi di transizione ecologica o innovazione digitale 4.0);

  • Credito d'Imposta del 10% per attività di design e ideazione estetica..


FINANZIAMENTI AGEVOLATI “NUOVA SABATINI”:

Investimenti delle PMI per acquisto o acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali. Contributo pari al valore degli interessi calcolati al:

- 2,75% per gli investimenti ordinari;

- 3,575% per gli investimenti in tecnologie 4.0 e tecnologie GREEN.

Cumulabile con il Credito di imposta per Investimenti.


CREDITO DI IMPOSTA FORMAZIONE 4.0: Per il periodo in corso al 31 dicembre 2020 e fino a quello in corso al 31 dicembre 2022 sono ammissibili:

  • le spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;

  • i costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione;

  • i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;

  • le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette.

Per le aliquote relative alle diverse agevolazioni si rimanda alla tabella sottostante:



 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.

Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.

Comments


bottom of page