Novità Finanziamenti/Bandi per le aziende Febbraio 2022



 

Riassumiamo di seguito alcune delle opportunità di finanziamento, bandi, crediti, fondi attivi ad oggi:


Simest - contributi per l’internazionalizzazione

Beneficiari: PMI

Contributo: 25% a fondo perduto (40% per le imprese con sede operativa, da almeno 6 mesi, in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) e 75% finanziamento agevolato (tasso al 0,051%).

Caratteristiche: la misura si divide in 3 linee, ognuna con le proprie spese ammissibili:

Transizione digitale, ecologica e internazionalizzazione;

● Partecipazione a fiere e mostre internazionali;

● Sviluppo e-commerce in paesi esteri.

Sostenimento spese: devono essere sostenute dopo la ricezione dell’esito della domanda.

Valutazione domande: affidata al comitato agevolazioni di Simest.

Scadenze: prorogato al 31 maggio 2022 il termine per la presentazione delle domande.


Fondo imprenditoria Femminile

Beneficiari: imprese femminili (lavoratrice autonoma / impresa individuale femminile / società di capitali che abbiano donne per due terzi negli organi di amministrazione e proprietarie di quote).

Linee d’azione:

1. incentivi per la nascita e lo sviluppo (costituite da meno di 12 mesi)

2. incentivi per lo sviluppo e il consolidamento (costituite da almeno 12 mesi)

Contributo:

1. 50% o 80% a fondo perduto (a seconda dell’investimento) + servizi di assistenza tecnico-gestionale + voucher per spese di marketing;

2. 50% a fondo perduto e 50% finanziamento agevolato (massimo 80%) + servizi di assistenza tecnico-gestionale + voucher per spese di marketing.

Spese ammissibili: investimenti in impianti, macchinari e attrezzature nuovi, in software e servizi in cloud, personale dipendente, esigenze di capitale circolante.

Sostenimento spese: successive alla presentazione della domanda.

Valutazione domande: procedura valutativa secondo l’ordine di presentazione.

Scadenze: con successiva pubblicazione sul sito Invitalia.


Fondo Turismo

Beneficiari: imprese alberghiere, imprese che svolgono attività agrituristica, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del reparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale, stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici

Contributo: credito d’imposta fino all’80%, contributo a fondo perduto fino al 50%

Spese ammissibili: interventi di efficientamento energetico e riqualificazione anti