top of page

UMBRIA: Progetti di internazionalizzazione mediante la partecipazione a fiere internazionali

Avviso pubblico per la presentazione di progetti di internazionalizzazione mediante la partecipazione a fiere internazionali che si svolgono dal 1° gennaio 2023 al 30 novembre 2023 - Azione 3.3.1 POR FESR 2014-2020.

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.


OBIETTIVO

Sviluppumbria Spa, con il presente Avviso intende favorire la partecipazione a fiere internazionali, delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) localizzate sul territorio regionale, che si presentano in forma singola sui mercati internazionali, con l’obiettivo di rafforzare la competitività, favorire l’internazionalizzazione e la promozione dell’export.

In particolare, il presente Avviso consente la concessione di agevolazioni sotto forma di contributi a fondo perduto, sostenendo i beneficiari che presentano un progetto di internazionalizzazione.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di sostegno le micro, piccole e medie imprese, di seguito “MPMI”, compresi i consorzi, le società consortili, le società cooperative, e i contratti di rete dotati di soggettività giuridica, di seguito contratti di “rete soggetto”, esportatrici e non esportatrici che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso dei requisiti di seguito indicati:

  • appartenere alla categoria delle micro, piccole e medie imprese;

  • avere sede operativa nel territorio regionale come risultante nella visura camerale;

  • essere iscritte nel Registro delle Imprese.


SPESE AMMISSIBILI

Le spese Ammissibili per la rendicontazione a costi reali delle fiere tradizionali sono:

  • Affitto area espositiva;

  • Quote di iscrizione, quote per servizi assicurativi e altri oneri obbligatori previsti dalla manifestazione;

  • Allestimento stand;

  • Allacciamenti (energia elettrica, acqua, internet, ecc.) e pulizia stand;

  • Iscrizione al catalogo della manifestazione;

  • Hostess e interpreti impiegati allo stand;

  • Brochure e materiali promozionali, anche in forma digitale (massimo il 20% della spesa totale ammissibile);

  • costi di trasporto dei prodotti da esporre in fiera.

La spesa massima ammissibile per ciascuna Fiera internazionale digitale è pari euro 10.000.

Le spese Ammissibili per la rendicontazione a costi reali delle fiere digitali sono:

  • costi di iscrizione e partecipazione all’evento nonché dei servizi offerti dall’Ente organizzatore;

  • costi di ideazione, sviluppo e realizzazione dello stand virtuale;

  • costi di ideazione, sviluppo e realizzazione di Cataloghi prodotti multilingue multimediale e/o brochure multimediale;

  • spese assicurative e di trasporto di materiale campionario connesso alle iniziative promozionali virtuali ammesse solo per materiale non destinato alla vendita;

  • costi di aggiornamento del sito web aziendale per adattarlo alle esigenze di partecipazione all’evento (max 20% della spesa totale ammissibile);

  • costi per attrezzatura Hw e Sw e costi di connessione per la partecipazione agli eventi on-line promossi dall’ente organizzatore (max 20% della spesa totale ammissibile).


DOTAZIONE FINANZIARIA

Le risorse finanziarie disponibili per il presente Avviso ammontano ad euro 427.087,35 euro.

Ulteriori €300.000,00 imputate al fondo attività produttive, saranno eventualmente utilizzate per il supporto delle imprese che parteciperanno agli eventi fieristici che si svolgeranno presumibilmente verso la fine dell’anno 2023.

Tali risorse potranno essere integrate con eventuali dotazioni aggiuntive disposte dalla Regione Umbria.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

L’invio della richiesta di ammissione alle agevolazioni potrà essere effettuato a partire dalle ore 10:00 del 12 luglio 2023 e fino alle ore 12:00 del 29 settembre 2023.


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


ความคิดเห็น


bottom of page