top of page

Bando Artigiani - Friuli Venezia-Giulia

Sono aperti i termini per la presentazione al CATA delle domande di contributo a favore del comparto artigiano. Le domande possono essere presentate dal 31 marzo 2022 fino al 30 novembre 2022.



HAI UN'ATTIVITÁ ARTIGIANA O ARTISTICA

IN FRIULI VENEZIA-GIULIA?



Se hai un'attività artigiana o artistica (NO LIBERO PROFESSIONISTA) affrettati e partecipa al Bando dedicato alla regione Friuli Venezia-Giulia per ricevere contributi a fondo perduto per le spese sostenute

dal 1/1/2021 al 30/11/2022!



RECUPERA LE SPESE SOSTENUTE!


 

I termini di presentazione delle domande sono i seguenti:

- dalle ore 10:00 del 31 marzo 2022

- alle ore 16:00 del 30 novembre 2022.

Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2021.


QUALI SONO LE PRINCIPALI NOVITÀ PER IL 2022?


1. Apertura fissa delle linee contributive: 31/03 – 30/11 con possibilità di deroga;

2. Riapertura del canale «commercio elettronico» che andrà a sostituire «adeguamento strutture e impianti»;

3. Possibilità di cumulare il contributo CATA (punto cardine della modifica quale strumento di stimolazione agli investimenti, questo senza andare a modificare limiti di spesa e intensità d’aiuto dei canali;

4. Semplificazione della modulistica in un unico file oltre che non verrà più richiesta DSAN successiva* + (f23/f24);

5. Le domande 2022 saranno presentate con contestuale rendiconto della spesa: spese retroattive fino al 01/01 dell’anno precedente;

6. Iva diventa un costo ammissibile qualora diventi un costo per l’impresa

7. Ammodernamento tecnologico:

- Abbassato il limite da 5 a 3 anni di anzianità di iscrizione AIA;

- Inserimento dei laptop quale spesa ammissibile;

8. Imprese di nuova costituzione:

9. Mostre e fiere


QUALI SPESE PUOI RECUPERARE O FINANZIARE?


In particolare, saranno finanziabili per il 2022, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili, i seguenti canali contributivi:

  • incentivi alle imprese di nuova costituzione;

  • Artigianato artistico: finanziamenti a favore dell’artigianato artistico, tradizionale e dell’abbigliamento su misura;

  • Commercio elettronico: incentivi per sostenere spese relative alla costruzione di un sito internet e-commerce e relative consulenze;

  • Consulenze per innovazione: incentivi per le consulenze concernenti l’innovazione, la qualità e la certificazione dei prodotti, l’organizzazione aziendale e il miglioramento ambientale e delle condizioni dei luoghi di lavoro;

  • Mostre e fiere: incentivi per la partecipazione a mostre, fiere, esposizioni e manifestazioni commerciali nazionali ed estere;

  • contributi alle imprese artigiane di piccolissime dimensioni;

  • ammodernamento tecnologico.

 

Per dettagli sui finanziamenti e sulle tipologie di spese fare riferimento alla tabella qui sotto:


Per ulteriori informazioni



Kommentare


bottom of page