top of page

EMILIA: Bando Internazionalizzazione


Numero 5, un punto e uno 0

OBIETTIVO

La Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura dell’Emilia - di seguito Camera di commercio – nell’ambito delle proprie iniziative istituzionali intende promuovere la crescita del livello di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese del territorio attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto diretti a supportare lo sviluppo dei canali commerciali all’estero e la crescita delle competenze per la gestione dei processi di internazionalizzazione.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente Bando le microimprese, le piccole e le medie imprese.

Le imprese beneficiarie devono, al momento della presentazione della domanda e fino a quello dell’erogazione del contributo, a pena di esclusione dal contributo:

  • avere sede legale e/o unità locale operativa (escluso magazzino e deposito), essere iscritte ed attive al Registro imprese della circoscrizione territoriale della Camera di commercio dell’Emilia;

  • non trovarsi in stato di liquidazione giudiziale, concordato preventivo ed ogni altra procedura concorsuale prevista dalla normativa vigente, né avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni nei propri confronti.



INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili a contributo dovranno riguardare:

  • partecipazione a manifestazioni fieristiche organizzate sia all’estero che in Italia, il cui periodo di svolgimento ricade tra il 01/01/2024 e il 31/12/2024. Le fiere organizzate in Italia devono avere la qualifica di fiera internazionale certificata ed essere inserite nel calendario ufficiale approvato dalla Conferenza del Presidenti delle Regioni e delle Province autonome, secondo le date effettive di svolgimento, cosi come aggiornate dagli Enti organizzatori. Ciascuna impresa può fare domanda per una sola manifestazione fieristica nel corso dell’anno.

  • realizzazione di percorsi di affiancamento e formazione attraverso l’utilizzo di specifiche figure professionali: Temporary Export Manager (TEM), Digital Export Manager (DEM) o Manager Esperto per i processi di Export Import ed Internazionalizzazione (EXIM Manager). Il percorso di affiancamento dovrà avere durata minima di 4 mesi corrispondente ad almeno 25 giornate e dovrà essere finalizzato a implementare la strategia e ad accrescere le capacità manageriali dell’impresa nella gestione dei processi di internazionalizzazione.


SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili le spese relative a:

- per partecipazione a manifestazioni fieristiche:

  • area espositiva, progettazione dello stand e noleggio dell’allestimento (incluse spese accessorie di allestimento – servizi di telecomunicazioni, idrici, elettricità, montaggio/smontaggio – ed ivi compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione);

  • trasporto del materiale da allestimento ed espositivo, compresa la relativa assicurazione ed esclusi gli oneri doganali;

  • servizi di interpretariato/traduzione e hostess.


-per affiancamento e formazione:

  • servizi di consulenza e/o fornitura di servizi così come documentati dalla relazione tecnica che formerà parte della rendicontazione finale.

Le spese dovranno essere interamente sostenute a partire dal 01/01/2024 ed entro la data di presentazione della rendicontazione (31/05/2025).

Per quanto riguarda le manifestazioni fieristiche sono inoltre ammissibili le spese sostenute in data antecedente il 01/01/2024, relative ad acconti per affitto dell’area espositiva e/o quota d’iscrizione purché riferite a manifestazioni fieristiche che si svolgano nel periodo ammissibile (01/01/2024 – 31/12/2024).


DOTAZIONE FINANZIARIA

Per le finalità di cui sopra vengono stanziate risorse per complessivi 1.000.000 euro.


ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il contributo a fondo perduto è pari al 50% delle spese sostenute, documentate e ammissibili, al netto di IVA, fino ad un importo massimo determinato in relazione alla tipologia di intervento fino ad un massimo complessivo di € 12.000.

L'investimento minimo finanziabile è pari a euro 3.000.


Tabella con contributi


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di contributo dovranno essere trasmesse alla Regione dalle ore 11:00 del 15/04/2024 alle ore 16:00 del 01/07/2024.




 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Comments


bottom of page