top of page

Fondo imprese creative

l presente provvedimento definisce le modalità attuative degli interventi previsti a valere sul Fondo, stabilendo gli aspetti inerenti ai termini e alle modalità di presentazione della domanda e fornendo gli ulteriori elementi atti a definire la corretta attuazione della misura di sostegno al settore creativo disciplinata dal decreto.

Per non perderti più nessuna notizia, iscriviti al nostro canale Telegram.


SOGGETTI BENEFICIARI

  • micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa situata sul territorio italiano, operanti nel settore creativo e non solo, se il codice ATECO della propria attività è ricompreso tra quelli delle “imprese creative”

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese relative a:

  • immobilizzazioni materiali con particolare riferimento a impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all’attività d’impresa, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata ed identificabili singolarmente;

  • immobilizzazioni immateriali, necessarie all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata;

  • opere murarie nel limite del 10% (dieci per cento) del programma complessivamente considerato ammissibile;

  • esigenze di capitale circolante (nel limite del 50% delle spese complessivamente ritenute ammissibili)

Per l’acquisizione di servizi specialistici sono ammissibili le spese inerenti a:

- azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;

- design e design industriale;

- incremento del valore identitario del company profile;

- innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore storico, artistico e culturale


DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria è di 3.000.000 €.

Per quanto riguarda l’importo del contributo per la creazione, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese creative:

  • 40% fondo perduto

  • 40% finanziamento agevolato

Per l’acquisizione di servizi specialistici sono ammissibili le spese inerenti a:

  • 80% fondo perduto

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di agevolazione, redatte in lingua italiana, devono essere compilate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la piattaforma informatica messa a disposizione nel sito internet dell’Agenzia (www.invitalia.it), sezione “Fondo imprese creative”, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì.


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Comments


bottom of page