top of page

MARCHE: Bando internazionalizzazione - Primo semestre 2024



OBIETTIVO

La Camera di commercio delle Marche, in collaborazione con la Regione Marche, intende proseguire la sua attività di sostegno alle imprese del territorio che prenderanno parte alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali che si svolgeranno nel primo semestre 2024 sia in presenza che in modalità virtuale.


SOGGETTI BENEFICIARI

Sono ammesse ai contributi del presente bando le MPMI delle Marche che al momento della presentazione della domanda:

  • risultino iscritte e attive al Registro delle Imprese;

  • abbiano sede legale o unità locale, almeno una delle quali operativa (con addetti), nel territorio della Regione Marche;

  • non siano sottoposte a fallimento, concordato fallimentare, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione straordinaria, concordato preventivo con effetti liquidatori;

  • non abbiano in corso contratti di fornitura di beni-servizi, anche a titolo gratuito, con la Camera di Commercio delle Marche.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a contributo esclusivamente le spese sostenute dall’impresa richiedente specificamente per la manifestazione fieristica cui si riferisce la richiesta di contributo:


Per le fiere in presenza:

  • noleggio spazi espositivi (la presentazione della fattura per tale spesa è vincolante ai fini del contributo) ed allestimento stand (progettazione stand, insegna con denominazione impresa, montaggio, allacciamenti e consumi elettrici ed idrici, pulizia dello stand, ecc.);

  • realizzazione immagini coordinate a 4 loghi per stand fisico presso il quartiere fieristico;

  • assicurazioni collegate all’esposizione in fiera;

  • iscrizione al catalogo ufficiale;

  • servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi e relativo a soli mezzi commerciali (non sono ammesse spese a carico del beneficiario per pedaggi, carburanti, parcheggi, ecc.);

  • attività di interpretariato e segreteria con personale esterno all’impresa incaricato specificamente per l’evento fieristico;

  • assistenza tecnica e partecipazione a corsi di formazione specialistica per la preparazione ai mercati internazionali;

  • partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma ufficiale dellafiera (workshop, BtoB, outgoing, ecc.), comprese quelle rivolte all’incontro con buyer esteri proposte, organizzate o partecipate da ITA (Italian Trade Agency) in Italia o in Paesi esteri;

  • biglietti aerei, andata e ritorno per massimo due persone e in ogni caso collegati all’acquisto a titolo oneroso dello spazio fieristico in un paese estero. L’impresa dovrà allegare alla domanda copia dei biglietti aerei nominativi con l’importo speso debitamente quietanzato e relative carte d’imbarco. Sono ammissibili i biglietti intestati al legale rappresentante dell'impresa e/o suo/suoi delegati (amministratori, dipendenti e collaboratori allegando per questi ultimi casi documentazione adeguata). In caso di delega dovrà essere allegata copia della dichiarazione di delega con firma autografa del delegante e delegato per accettazione con carte d’identità allegate. Il paese estero di destinazione e il periodo di viaggio devono sostanzialmente coincidere con la sede della fiera e con il periodo di svolgimento dell'evento fieristico per cui si richiede il contributo. L’importo massimo riconosciuto per questa voce di spesa (totale dei due biglietti) è pari a € 2.500,00 onnicomprensivo di tasse e oneri vari.


Per le fiere digitali:

- costi di iscrizione alla fiera e ai relativi servizi (hosting, produzione di contenuti digitali);

- realizzazione immagini coordinate a quattro loghi per stand virtuale.


DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria equivale a € 800.000.


ENTITA' DEL CONTRIBUTO

I contributi a fondo perduto, oggetto del presente bando, sono concessi secondo la priorità cronologica di presentazione on line delle domande ed erogati sino ad esaurimento della disponibilità finanziaria, salvo diverse valutazioni e disposizioni della Giunta camerale.

Il contributo viene concesso in base alle seguenti tipologie di fiere:

  • Fiere in Italia: 60 % dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, per le voci di cui sopra fino ad un massimo di 4.500 euro;

  • Fiere all’estero (in paesi UE): 60 % dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, per le voci di cui sopra fino ad un massimo di 4.500 euro;

  • Fiere all’estero (in paesi EXTRA UE): 60 % dei costi, ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, per le voci di cui sopra fino ad un massimo di 5.500 euro;

  • Fiere nelle Marche: 60 % dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, per le voci di cui sopra fino ad un massimo di 400 euro;

  • Fiere DIGITALI: 60 % dei costi ammissibili e quietanzati, al netto dell’IVA, per le voci di cui sopra fino ad un massimo di 1.500 euro.


PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

A pena di esclusione le domande potranno essere inviate dalle ore 10:00 del 16 luglio 2024 alle ore 16:00 del 22 luglio 2024.


 

QSE Studio offre la propria consulenza e supporto alle aziende del territorio Nazionale nella presentazione delle domande e per tutti gli iter burocratici, ma non solo, supporta molte imprese e aziende in tutto il territorio Italiano.


Ricordiamo che per i contributi a partire da euro 10.000, i beneficiari hanno l’obbligo di pubblicare le informazioni concernenti e concessioni di finanziamenti pubblici erogati nell’esercizio finanziario precedente come stabilito nei commi da 125 a 129 dell'articolo 1 della legge 4 agosto 2017, n. 124, così come modificata dal D.L. n. 34/2019, convertito con Legge n.58/201914.


Se hai bisogno di supporto per le pratiche di bando, credito, finanziamenti, voucher, contributi, affidati al nostro Team di professionisti, contattaci QUI via email o chiama il numero 0522 404388.


Comments


bottom of page